La via del cuore

La via del cuore

Questa dualità affoga la mia anima nell’abisso più profondo delle tenebre.

Questa mia dualità distrugge il mio essere.

Quanti scontri ancora dovrei vivere per vedere l’alba dei desideri?

E qual è il segreto della pace che mi fu negata?

Quando chiudo gli occhi l’oscurità mi avvolge nel suo silenzio;

Quando apro gli occhi la luce accarezza le mie lacrime.

Lontano da qualche parte piove, il mio corpo si contorce nel dolore.

Le mie costole si sgretolano una ad una per dare vita ai miei pensieri.

Nel mio ventre cresce l’incertezza di un domani;

Nel mio cuore dimora la dualità dello spirito pentito.

E quante volte ancora la morte mi saluterà da lontano

mentre la vita continua a sorridermi per ciò che è… il calore di un abbraccio mancato.

Il desiderio di morire prima di morire è una speranza prigioniera della luna.

Il fuoco che arde è la promessa del sole.

Sandra Andrade

(Frammenti di una Capoverdiana)